Incredibili offerte su TUTTI I SOLARI

Dermatite da sudore estiva. Rimedi utili

media

DERMATITE DA SUDORE ESTIVA. RIMEDI UTILI

  • 28/07/2022

LA DERMATITE DA SUDORE: UN FENOMENO ESTIVO 

La dermatite da sudore, chiamata anche “sudamina”, è un’infiammazione della pelle che si manifesta sotto forma di un’eruzione pruriginosa con macchie rosse che possono diventare anche maleodoranti. Generalmente, il rossore compare in alcune zone specifiche come ascelle, inguine, incavi di braccia e ginocchia, ma anche torace e schiena, caratterizzate dalla maggior presenza di ghiandole sudoripare, in cui proliferano i batteri e i funghi che vivono sulla pelle. L’eruzione cutanea, tipica della dermatite da sudore, tende a risolversi spontaneamente, ma, se il dermatologo lo ritiene necessario, è possibile utilizzare del cortisone in crema ed alcuni antistaminici orali, soprattutto per le forme acute, riconoscibili in seguito alla comparsa di vescicole. Normalmente, gli episodi o le manifestazioni di dermatite da sudore durano da pochi minuti fino ad un massimo di qualche ora, poi rientrano fino a scomparire.


QUAL’ È LA CAUSA SCATENANTE?

Il sudore è l’agente irritante specifico, ecco perché è d’estate che avvengono maggiormente queste manifestazioni cutanee, in concomitanza con un clima caldo-umido che le favorisce. Il carattere infiammatorio si scatena quando l’eccessiva sudorazione è tale da ostruire i dotti escretori, impedendo al sudore di fuoriuscire dai pori. Ma esistono altri fattori aggravanti l’irritazione :

  • Attività fisica intensa,

  • Detergenti e creme poco traspiranti e molto aggressivi,

  • Virus, batteri e funghi che attaccano la pelle,

  • Stress emotivo,

  • Sovrappeso,

  • Abbigliamento troppo aderente e sintetico, 

  • Alimenti speziati e piccanti,

  • Alcuni farmaci.


E I POSSIBILI RIMEDI?

Ecco perché ti consigliamo di indossare vestiti leggeri e traspiranti come cotone, seta o lino, mantenere la pelle fresca e pulita, grazie a detergenti delicati, ed evitare bagni frequenti che consumano eccessivamente lo strato di protezione cutanea. Per evitare che l’infiammazione peggiori, ti suggeriamo l’uso di creme all’ossido di zinco e magnesio silicato e di evitare talco e polveri assorbenti che facilitano l’ostruzione dei pori. Anche l’alimentazione può essere una carta vincente, prediligi cibi ricchi di fibre, vitamine e sali minerali e non dimenticare mai i canonici 2 litri d’acqua da bere! 


QUALI SONO I SOGGETTI PIÙ A RISCHIO?

Ad essere maggiormente esposti alla dermatite da sudore sono soprattutto gli sportivi, che durante l’esercizio fisico perdono molti liquidi ed indossano tessuti tecnici non perfettamente traspiranti. Ma il problema riguarda anche i bambini che indossano il pannolino, o gli anziani e gli obesi, anche loro affetti da sfregamenti cutanei intensi, scarsa igiene intima o infezioni batteriche.

 

Ecco alcuni prodotti consigliati dai nostri farmacisti.





Prodotti correlati