Spedizione GRATUITA da 49€

Mialgie, dolori muscolari da freddo: ecco come evitare i problemi dell’inverno

media

MIALGIE, DOLORI MUSCOLARI DA FREDDO: ECCO COME EVITARE I PROBLEMI DELL’INVERNO

  • 18/01/2023

La stagione invernale è il periodo peggiore per i dolori muscolari, causati dal freddo e dalla forte umidità. Per chi già soffre di artrosi e artrite reumatoide, in questi mesi possono aumentare i dolori, ma anche per chi non ha patologie, le basse temperature producono sofferenza alle articolazioni e soprattutto alla schiena.

 

Perché aumentano i dolori in inverno?

Questo avviene a causa della vasocostrizione dei tessuti muscolari provocata proprio dal freddo. Quando sentiamo freddo, tendiamo a tenere contratti i muscoli più a lungo possibile, aumentando così la possibilità di sviluppare infiammazioni, crampi, spasmi e contratture.

Ci capita a volte di passare molte ore a climi rigidi ed il mattino dopo sentire i tipici dolori muscolari da affaticamento? Soprattutto schiena, spalle, collo, braccia e mani fanno fatica a muoversi? Ecco, questi sono i tipici dolori muscolari da freddo.

 

Quali sono i sintomi da non sottovalutare?

I sintomi che si manifestano più frequentemente sono:

·        crampi

·        spasmi

·        contratture

Ma non solo… il muscolo irrigidito esercita una maggiore pressione sui tendini (tendinopatie) e sulle strutture articolari, cartilagini incluse, aumentando così il rischio di infiammazione.

Con il freddo, poi, si tende a mantenere una postura sbagliata molto contratta, responsabile dell’aumento di tensione a carico di muscoli, tendini e ossa.

Cerchiamo di distinguere il dolore muscolare da quello articolare:

il dolore muscolare si manifesta in una zona del corpo abbastanza vasta, come spalle, gambe e braccia;
il dolore articolare interessa invece solo la zona delle articolazioni.



Consigli pratici:

ü Innanzitutto, coprirsi bene e magari a strati. Soprattutto coprire schiena, spalle e ginocchia è molto importante per prevenire questo tipo di dolori. Il calore, infatti stimola un maggior afflusso di sangue e rilassa tutte le possibili contrazioni muscolari;

ü può essere d’aiuto al mattino fare una doccia calda. Per non sentire troppo i dolori appena svegli, è infatti consigliabile riscaldarsi e cominciare ad affrontare la giornata nel modo giusto;

ü  molto utile è senza dubbio praticare attività fisica. Si attivano muscoli e articolazioni e, soprattutto per chi svolge lavori sedentari, oppure passa molto tempo in auto, l’attività fisica è sempre un valido aiuto per prevenire dolori e infiammazioni;

ü cercare di mantenere una posizione corretta, soprattutto se si svolgono lavori sedentari è consigliabile, almeno ogni ora, alzarsi per sgranchirsi gambe e braccia.

 

Come alleviare i dolori muscolari da freddo?

Quando la mialgia da freddo si manifesta con maggiore intensità, dobbiamo intervenire.

Ecco i rimedi a nostra disposizione:

  • Cerotti e fasce autoriscaldanti che, posizionati sulla parte del corpo dolente, danno sollievo. Questi cerotti si basano sulla terapia del calore, che induce vasodilatazione, aumentando l’afflusso del sangue. In questo modo si ha un maggiore apporto di ossigeno alle fasce muscolari contratte, riducendo la loro rigidità. I cerotti e le fasce autoriscaldanti, adatte per esempio in caso di dolore lombare o cervicale, non contengono medicinali e perciò possono essere usati in maniera prolungata da tutti: sono efficaci e forniscono un calore terapeutico per almeno 8 ore.
  • Massaggi con creme lenitive a base di artiglio del diavolo e arnica. L’applicazione sulla pelle, toglie la sensazione di rigidità muscolare, donando così sollievo. Ma anche l’utilizzo di creme a base di antinfiammatori non-steroidei (Fans) allevia sicuramente il dolore da infiammazione muscolare.
  •  Assumere integratori alimentari a base di Curcuma, Boswellia, Collagene (tipo II), Acido Ialuronico e Vitamina C, glucosammina e condroitinsolfato che,  assunti in modo costante e regolare, aiutano a mantenere l’integrità della cartilagine e favoriscono il ripristino della giusta contrattilità muscolare.

Chiedi sempre consiglio al tuo medico e/o farmacista per ulteriori informazioni sull’assunzione di integratori.

 


Prodotti correlati